Angelini HQ

Crescere insieme al progetto

Progetto (en) Project

L22 Engineering & Sustainability

Cliente (en) Client

Angelini Immobiliare

Luogo (en) Location

Roma (en) Rome

Area

25.000 mq (en) 25.000 sqm

Fine dei lavori (en) End of work

2020

Servizi (en) Services

Progetto impianti, certificazione LEED, direzione lavori impianti prima fase (en) Plant project, LEED certification, construction supervision of the first phase

Lombardini22: certificazione LEED Platinum pe la nuova sede di Roma di Angelini Holding, holding industriale dell’omonimo Gruppo

Nella capitale si contano solo 10 edifici con lo stesso livello di certificazione. Il risultato, fermamente voluto dal Gruppo Angelini, è stato perseguito e ottenuto con il coordinamento di L22 Engineering & Sustainability, brand del gruppo Lombardini22 diretto da Roberto Cereda.

Il complesso della nuova sede di Angelini Holding, Multinazionale italiana fondata nel 1919, presente in 26 Paesi con 5.700 dipendenti e ricavi per 1,7 miliardi di euro, è l’esito di un concorso internazionale sostenuto dal Comune di Roma, che ha visto vincitore Studio Transit.

Nel quartiere Appio Tuscolano, il progetto ha previsto l’adeguamento e il rinnovamento della sede originaria del gruppo tramite un importante intervento di ristrutturazione edilizia in demolizione e ricostruzione che ha portato alla realizzazione del complesso dei nuovi uffici. Nel vasto intervento sono compresi uffici e servizi come un asilo, un auditorium, un parcheggio interrato: funzioni collegate tra loro attraverso una attenta e calibrata articolazione degli spazi interni e dei giardini.

L22 Engineering & Sustainability, brand del gruppo Lombardini22, ha curato la progettazione degli impianti elettrici e meccanici e la certificazione LEED, sia per la progettazione che per la costruzione.

Come è stata ottenuta la certificazione LEED Platinum e in che cosa consiste?

La certificazione è finalizzata alla promozione e allo sviluppo di un approccio globale al tema della sostenibilità attraverso l’attribuzione di un riconoscimento che viene assegnato alla progettazione e alla realizzazione virtuosa in ambiti chiave per la salute e per la salvaguardia dell’ambiente. La certificazione LEED è quindi la ‘pagella di sostenibilità dell’immobile’ declinata sia per la parte di progettazione, sia per la costruzione.

Per la sede di Angelini Holding a Roma è stato seguito il processo di certificazione LEED v2009 ottenendo il livello Platinum, il più alto livello di certificazione. Ci si è arrivati attraverso diversi accorgimenti: l’ottimizzazione della luce naturale, l’illuminazione artificiale con sensori di presenza e di luce, dimmer, timing accensione spegnimento, il comfort termico, la climatizzazione intelligente e l’attenzione al consumo di acqua potabile, con la scelta di vegetali a ridotto fabbisogno idrico, rubinetterie a flusso ridotto, cassette a doppio flusso. Il tutto all’interno di volumi con una forte presenza di materiali dal ridotto impatto ambientale.

La certificazione assegnata a Casa Angelini conferma una riduzione del 35% sui consumi energetici e del 69,8% su quelli idrici. Ciò, a fronte del ricorso a un quantitativo di materiali riciclati pari al 20% del totale di quelli utilizzati per la costruzione e realizzazione. La certificazione è segno dell’attenzione ai temi ambientali del Gruppo Angelini che ha appena pubblicato il suo primo bilancio di sostenibilità e che, grazie a Fameccanica, l’azienda del Gruppo attiva nell’automazione e nella robotica per l'industria, ha piantumato 12.000 alberi per contrastare le emissioni di CO2.

Fotografie: ©Francesco Pinto