SEW - EURODRIVE

Restyling di una smart factory (en)Makeover of a smart factory

Un esempio di progettazione integrata tra le diverse discipline dei brand Lombardini22 - architettura, ingegneria, interior design – valorizzando competenze e nuovi modelli progettuali secondo un approccio parametrico in cui la tecnologia ha un ruolo di primo piano. (en)An example of integrated design synchronised between the different Lombardini22 business units and disciplines - interior design, architecture, engineering - showcasing new design models and skills based on a parametric approach in which technology plays a leading role.

Progetto (en)Project

L22 Engineering & Sustainability, DEGW, DDlab

Cliente (en)Client

SEW-EURODRIVE

Servizi L22 Engineering & Sustainability (en)L22 Engineering & Sustainability Services

Progettazione impiantistica, pratica amministrativa, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione (en)Plant design and engineering, administrative practice, security coordination during the planning and execution phase

Luogo (en)Location

Solaro (Milano)

Area

10.000 mq (en)10.000 sqm

Fine lavoro (en)End of work

2018

SEW-EURODRIVE è una multinazionale tedesca a carattere familiare, leader mondiale nella produzione e commercializzazione di prodotti e sistemi per l’automazione industriale, logistica e di processo. In Italia SEW è presente dal 1969 con il Drive Technology Center di Solaro, vicino a Milano, dove sono situati gli uffici direzionali, le Operations e i Customer Services e lo stabilimento.

L’intervento di Solaro ha previsto la ristrutturazione di un corpo uffici e l’aggiunta di un nuovo corpo a pianta rettangolare collegato all’esistente - il tutto riunito in una nuova immagine di facciata - e nella ristrutturazione dell’edificio produttivo in comunicazione con gli uffici esistenti. In entrambi gli edifici sono stati progettati spazi interni flessibili, riconoscibili e d’impatto.

L’obiettivo primario del progetto globale di rinnovamento è stato quello di rimodellare gli spazi per incrementare la qualità degli ambienti e quindi dell’esperienza lavorativa, dando origine a un luogo dove nuovi processi, nuove modalità di lavorare trovano il loro spazio naturale.

La nuova sede rappresenta una metafora compiuta di innovazione e slancio verso il futuro, una vera industria 4.0.