Lorenzo Casanova


Un nome, una personalità vincente, una dose infinita di creatività. È solo dopo aver lavorato con lui che si può dire “ho fatto un’esperienza di lavoro”.
La sua carriera ha un inizio preciso: era il 2003 quando, dopo aver conseguito il diploma presso il Liceo Artistico Statale di Brera, il nonno Mario Uggeri – Illustratore per la Domenica del Corriere, il Corriere dei Piccoli, e Tex Willer – gli ha detto: “diventa ciò vuoi, ma non un illustratore”. Lorenzo, che non ama i consigli (se non quelli che da lui) inizia gli studi di Graphic Design presso lo IED a Milano per laurearsi nel 2007.
Non contento, nel 2008 si laurea per la seconda volta in Tipografia del Design del Politecnico di Milano.
 
La sua tesi “ITER percorri la modernità”, volta alla progettazione di una serie di guide turistiche con l’obiettivo di rivalorizzare il turismo attraverso l’architettura e la sua identità, è diventato un vero e proprio lavoro per le regioni di Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia e Piemonte, in collaborazione con la Triennale di Milano e con CLAC Cantù. Appena terminato, il progetto è stato celebrato in Triennale con una esposizione lunga una settimana.
 
Lorenzo ha poi collaborato con CLAC Cantù seguendo altri progetti come la corporate identity di “COMUS”, il Sistema Museale della Provincia di Como.
Alla fine del 2007 e per tutto il corso del 2008, ha lavorato per due studi incentrati su pubblicità e Corporate Identity. Qui ha imparato cosa vuol dire fare ‘tic-tac’, essere preciso, semplice e mai banale.
 
Senza paura (Lorenzo di paura non ne ha mai avuta) ha deciso di intraprendere la strada del libero professionista che lo ha portato, nel 2009, in L22
E per non fare mancare nulla nel suo bagaglio professionale, è membro della Associazione Italiana per la Comunicazione Grafica – AIAP – dal 2008.

Lorenzo Casanova
lorenzo-casanova
Lucia Matti


Si laurea in Lettere e Filosofia alla Statale di Milano, dopo gli anni del liceo classico in cui si appassiona alle materie letterarie ed ai filosofi esistenzialisti.
 
Comincia la sua avventura professionale in una casa editrice che pubblica, tra le altre, una rivista orientata al layout e alla progettazione degli ambienti di lavoro (Office Layout). Segue tutta la gavetta: dalla correzione delle bozze al ruolo di caporedattore.
 
Scrive articoli, viaggia e ottiene con orgoglio il tesserino di giornalista pubblicista. Un’esperienza che le consente di avvicinare molti degli imprenditori e dei progettisti che hanno fatto grande il nome del design italiano. La conoscenza del settore del mobile le regala negli anni l’opportunità di partecipare, in veste di moderatrice e consulente, a workshop ed eventi del settore e le consente di partecipare a progetti di comunicazione di importanti brand quali Faram, Haworth, Fantoni.
 
Successivamente accetta la scommessa di far decollare il primo portale dedicato al settore: OfficeBit.com. Una sfida complessa e avvincente che le consente di sensibilizzare le aziende del mobile a nuove forme di comunicazione. In 5 anni il portale acquisisce oltre 50 brand tra i più significativi del settore.<
 
Nel frattempo diventa mamma di Alessandro e Giulia; collabora con Habitat Ufficio, Bancamatica e alcune agenzie di comunicazione spaziando dal marketing al ‘copywriting’.
 
Oggi la troviamo in L22.

Lucia Matti
Lucia Matti_L22
Rebecca Pesce


Laureata in Interior Design nel 2014 presso lo IED Milano, conclude il suo percorso di studi esponendo una tesi in Scenografia degli Eventi.
Appassionata dell’exhibition design in tutte le sue sfaccettature, ritiene che il vasto mondo della comunicazione possa generare relazioni tra le persone, permettendo di trasmettere pensieri, valori, il proprio personalissimo modo di percepire la realtà e di vedere il mondo.
Nel Novembre del 2014, diventa tutor al Master Idea in Exhibition Design. Terminata questa esperienza nel Maggio del 2015, entra all’interno della famiglia di Lombardini22.
In un primo momento, collabora con DEGW come interior design, nel settembre del 2015 entra a far parte del team Marketing di Lombardini22. Specializzata negli eventi, affianca il Team nella creazione e nella produzione di sistemi innovativi.
Amante della cucina e dell’ospitalità passa il suo tempo libero tra amici e fornelli. E’ felice del fatto che il suo lavoro sia il suo hobby. Il suo tempo libero lo passa arricchendo il suo bagaglio culturale non mancando a nessun evento e mostra nell’interland milanese.
Rebecca Pesce
Rebecca Pesce
Giacomo Toscano


Con le parole ci sa fare, le prende a caso e ne fa poesia. La formazione Tecnica Commerciale alla scuola superiore e quella economica all’Università non gli hanno alterato il pensiero classico, anzi, l’hanno ‘orientato al risultato’.
 
Laureato nel Novembre del 2010 in Marketing e Comunicazione aziendale all’Università Statale di Milano Bicocca, ha voglia di mettersi in gioco e vedere come gira il mondo fuori dalle aule. 3 mesi dopo è ingaggiato da L22 come Marketing Assistant e Copywriter. Qui capisce che il mondo, fuori dalle aule, gira veloce, e per non rimanere indietro bisogna correre forte. Nella sua corsa oggi cura la comunicazione di L22.
 
Si dedica anche e sopratutto al sociale, creando e gestendo in prima persona progetti alternativi per i giovani, che vadano contro le logiche del divertimento come evasione, contro la visione pessimista di una realtà noiosa e ridondante, e portino alla sperimentazione delle proprie capacità, come dono per gli altri e come valore aggiunto personale.
 
Per gli stessi inventa anche le campagna di comunicazione per trovare le risorse (sia umane che finanziarie) necessarie al loro sviluppo.
 
Nuota, corre e scala le vette in bicicletta, senza una meta da raggiungere non è soddisfatto. Lo sci è il suo più grande amore, da 22 anni (lui ne ha 25).

Giacomo Toscano
Giacomo Toscano_L22
Vincenzo Tramontana


Sin da piccolo ha una spiccata propensione per l’arte ed in particolar modo per il disegno e le arti visive, frequenta infatti vari corsi di disegno a mano libera e pittura.
 
Dopo aver conseguito il diploma di Geometra approfondisce il suo interesse per la grafica digitale con photoshop e painter fino alla sua passione, di cui poi ne ha fatto la sua professione: la grafica 3d.
 
Si laurea nel 2007 in Virtual Design presso l’Istituto Europeo di Design. Durante il periodo universitario partecipa a vari concorsi ed attività collaterali, tra cui un video in computergrafica per BMW Mini realizzato con la partecipazione di un team di studenti dei vari corsi di laurea IED.
 
Dopo l’università inizia fin da subito a collaborare come 3d Generalist per Rendergraph, società di produzione e realizzazione audio-visivi in computergrafica, abbracciando tutti i processi e le fasi del lavoro in ambito tridimensionale, dalla modellazione fino al rendering ed alla post-produzione digitale. Collabora negli anni anche con altri studi di design ed architettura e contestualmente frequenta vari corsi per espandere le sue conoscenze anche in ambito motion graphics, pur sempre continuando ad aggiornarsi nell’ambito della computergrafica.
 
Dopo sette anni cerca nuovi stimoli ed esperienze approdando a Lombardini22, continuando il suo viaggio nella grafica 3d.
 
Appassionato di videogames, ama la cucina ed il buon vino, la letteratura ed i romanzi fantasy e di fantascienza.
 
Frase celebre e condivisa con i suoi vecchi amici e colleghi di professione: “rendering bello se progetto bello!”

Vincenzo Tramontana
Vincenzo Tramontana_L22